LA BESTIA E IL FALSO PROFETA GIÀ COMUNICANO E COOPERANO TRA DI LORO

Bergoglio “canonizza” l’eretico Martin Lutero in Vaticano

ma un giorno, per il Potere di Dio, saranno distrutti e lanciati nel lago di fuoco, dove saranno tormentati notte e giorno, per tutta l’eternità, secondo le Scritture.

MESSAGGIO DELLA REGINA DEL ROSARIO E DELLA PACE | Sabato 2 Maggio 2020

Pace al tuo cuore!

Figlio mio, Io tua Madre, la Regina del Rosario e della Pace, vengo dal Cielo portando tra le mie braccia Colui che è la Vita e la Pace, Colui che è il Vincitore della morte e di ogni peccato, Colui che è, che era e che viene.

Confidate nell’amore del mio Figlio Divino. Il suo Amore cura le vostre anime, i vostri cuori ed i vostri corpi. Dio Padre è con voi e per mezzo del mio Figlio Gesù, vi benedice, donandovi il suo amore e la sua grazia, attraverso l’azione dello Spirito Santo.

Figlio mio, dì ai Miei figli di non temere il male del vostro tempo né la morte.
Chi è unito all’amore di Mio Figlio non deve temere nulla.

Mio Figlio Gesù è vivo e risorto, e il suo regno glorioso è una realtà presente, viva e reale nella vita di tutti coloro che credono alle sue parole divine ed eterne. Dio non vi abbandona mai.

  • Io sono la Madre del Vero Cammino.
  • Io sono la Madre della Verità.
  • Io sono la Madre della Vita Eterna.

E questo Cammino, questa Verità e questa Vita, Io desidero donarli ad ognuno dei Miei figli che confidano nella Mia Intercessione Materna e che aprono i propri cuori a Dio, in questo giorno a Me dedicato.

Il Signore vi ha liberati dalla schiavitù e dal peccato. Non vogliate più vivere nel peccato, lontani dal Suo Amore, per non cadere nelle mani e non essere prigionieri di uomini maligni e senza cuore, dentro le vostre stesse case.

Intensificate le vostre preghiere, i vostri digiuni e riparazioni, supplicando il perdono del Signore e il Suo Aiuto Divino, e Dio agirà, facendo in modo che gli uomini guidati da satana siano smascherati e detronizzati, cadendo a terra accecati dalle loro stesse insidie.

Se i Ministri di Dio non agiranno subito e continueranno ciechi e sordi alle chiamate del Signore, giungerà il giorno in cui molti di loro avranno legati mani e piedi, e insieme ai loro fedeli saranno portati al martirio crudele.

Questo è il tempo di avere la forza e la fede dei martiri che non sono indietreggiati e che non si sono spaventati davanti alla Croce, né davanti ai grandi pericoli né davanti alla morte.

Questo è il tempo dei martiri della Fede e dell’Amore verso Mio Figlio, il vero Sposo delle vostre anime, Colui che asciugherà le vostre lacrime e che vi darà una nuova veste; e nel Suo Regno Divino non ci saranno più pianto, né lacrime, né morte perché Egli farà nuove tutte le cose.

Il Signore concederà una Grazia a tutti coloro che si sono preparati degnamente e che non hanno mai dubitato della Mia Presenza Materna, ma che hanno accolto e vissuto i Miei Messaggi con amore. Per una Mia Richiesta davanti al Suo Trono, prima che giungano i grandi castighi sul mondo, molti figli miei devoti saranno tolti da questo mondo e saranno trasformati, in un batter d’occhio, e saranno uniti a Lui per sempre nel Suo Regno d’Amore e nella Sua Gloria.

Fate di questo tempo il vostro ritiro di preghiera, di silenzio, di meditazione, del vostro esame di coscienza sincero e profondo, correggendovi dei vostri peccati e cambiando i vostri cuori nell’Amore di Mio Figlio.

La Bestia e il Falso Profeta già comunicano e agiscono tra di loro, ma un giorno, per il potere di Dio, saranno distrutti e lanciati nel lago di fuoco, dove saranno tormentati notte e giorno, per tutta l’eternità, secondo le Scritture.

Tutte le loro opere maligne e tutti coloro che hanno seguito i loro errori, oltraggiando il Santo Nome del Signore, disprezzando la sua divinità, combattendo contro la sua Santa Chiesa, saranno divorati dal fuoco che scenderà dal cielo e scompariranno per sempre dalla faccia della terra.

Insegna ai tuoi fratelli ad essere fedeli a Dio, a rimanere sempre uniti al Suo Divino Amore, a cercare rifugio sotto le Sue Ali, perché solamente il Signore potrà essere d’aiuto per ognuno di essi, nel giorno del Suo Grande e Santo Furore. Dio è Santo, figlio mio, ed Egli chiede la santità ed il rispetto verso le Sue Opere e verso la Sua Divina Maestà.

La Giustizia di Dio è Santa e questa Giustizia vi giudicherà, ricercando nella vostra vita, in ogni azione compiuta in questo mondo, opere di amore; e nel giorno in cui ognuno sarà giudicato dalla Giustizia, possa essa trovare le vostre azioni piene della Volontà Divina e piene d’amore. Solamente così, la Giustizia sarà placata e darà luogo alla Misericordia. Amate, amate, amate e vivete d’amore e dall’amore sarete giudicati e sarete ammessi nel Suo Regno.

Io ti Benedico e Benedico anche tutta l’umanità, unita al Mio Divin Figlio, l’Amore della vostra vita: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!


INTEGRAZIONE PER POTER COMPRENDERE APPIENO IL SIGNIFICATO DI QUESTO MESSAGGIO:

«Ai tuoi fedeli, Signore, la vita non è tolta, ma trasformata; e mentre si distrugge la dimora di questo esilio terreno, viene preparata un’abitazione eterna nel cielo» (Prefazio dei defunti I, Messale romano).

Da quanto mi sembra di capire (un umile tentativo di spiegazione, niente di più) il dono di cui parla la Madonna è che molti devoti di Maria, per la loro fedeltà e obbedienza amorosa alle sue visite e ai suoi appelli, saranno portati in Paradiso probabilmente con una morte dolce, una morte non dolorosa a motivo di un intervento speciale del Signore, in modo che sia loro evitato di vedere le cose brutte che succederanno su questa terra ma senza il corpo, perché esso, secondo il dogma cattolico, si unirà all’anima solo nell’ultimo giorno, quello della seconda ed ultima venuta di Gesù come Giudice Universale.



APPROFONDIMENTO TEMATICO:

«La Bestia e il Falso Profeta già comunicano e agiscono tra di loro»

In concomitanza con il messaggio mariano al veggente Edson Glauber, lo scrittore Sergio Russo sul blog di Marco Tosatti offre un interessante articolo sulle predizioni del venerabile (e mancato beato…) Vescovo americano Fulton John Sheen concernenti l’avvento di una “contro-chiesa” capeggiata dal “Falso profeta”.

Esimendomi dall’identificazione delle figure profetiche bibliche con concreti personaggi storici (non spetta a me e si rischierebbe di sbagliare), resta tuttavia impossibile non rendersi conto dell’attualità di tutto quest: la provvidenza sta offrendo alla nostra generazione declinazioni importanti dell’autentico e genuino carisma profetico, dono di grazia della Trinità per la sua Chiesa.

Offro anche questo approfondimento tematico alla vostra attenzione. Ciascuno rifletta e tragga pure, sempre con la dovuta cautela che si richiede al tipo di argomento, le proprie conclusioni.


«… La Chiesa di Cristo è una, ma il falso profeta ne creerà un’altra. Questa falsa chiesa sarà mondana, ecumenica e globale: una federazione di culti. Le religioni formeranno un certo tipo di associazione planetaria. Un parlamento mondiale di tutte le confessioni, che verrà privato di qualsiasi legalità, diventando l’emblema del corpo mistico dell’anticristo. La Chiesa sulla terra avrà il suo Giuda Iscariota e sarà appunto il falso profeta. Satana lo recluterà tra i nostri vescovi!»

Certo che queste parole suonano incredibili… specialmente se si pensa che a pronunciarle è stato il vescovo americano mons. Fulton Sheen, probabilmente il più celebre predicatore, radiofonico prima e televisivo dopo, dei tempi moderni.

Una personalità pacata e razionale, però fervente nella testimonianza di fede, che tanto del bene ha fatto a moltissimi fedeli, specialmente americani, e che Benedetto XVI, nel giugno del 2012, ne propose l’esempio di vita, sottoponendolo alla Congregazione delle cause dei santi, la quale emise il decreto che affermava che “monsignor Sheen visse una vita di virtù eroiche”, primo importante passo quindi, verso la beatificazione, ottenendo così il titolo di venerabile.

E tuttavia, appunto tale beatificazione, doveva ufficialmente essere proclamata il 21 Dicembre dell’anno scorso, ma… è stata “stoppata” dal Vaticano! Per mezzo di un conciso comunicato infatti, in cui il vescovo della diocesi di Peoria, nell’Illinois, veniva informato dalla Santa Sede che “la beatificazione di Fulton Sheen verrà rinviata a data da stabilirsi”.

E, con l’aria che tira di questi tempi, non ci vuole poi molto a capire i “veri” motivi di un simile annullamento…

«Le religioni formeranno un certo tipo di associazione planetaria…» Beh, certamente, a chi ha un minimo di dimestichezza con la geopolitica, e “mastica” pure un po’ di teologia della storia, non può che far venire in mente i propositi auspicati dalla Massoneria e dalle varie Logge internazionali…

Certo, che tutto ciò lascia davvero perplessi… come pure molto perplessi si rimane davanti ad un articolo, pubblicato ormai circa tre anni fa, proprio su questo stesso sito ed intitolato: “L’amore straordinario della Massoneria per il pontefice [Francesco]. Uno studio documenta una storica ‘prima volta’”, in cui sono riportate svariate e puntuali dichiarazioni fatte da capi di logge massoniche, sparse un po’ per tutto il mondo, nelle quali troviamo – incredibile a dirsi! – un sincero e proclamato apprezzamento, di quelle medesime organizzazioni massoniche, nei riguardi dell’attuale pontificato.

Soltanto due o tre esempi, tanto per rendere l’idea:

«L’apertura della Chiesa al mondo sembra ritrovare nuovo slancio con Papa Francesco. E questo “balzo in avanti della Chiesa nella società moderna”, oggi come allora piace alla Massoneria. (Massoneria e Chiesa, in Erasmo notizie, Bollettino d’informazione del Grande Oriente d’Italia, Anno XV, N° 11-12, 30 giugno 2014, Roma, p. 6-7).

Il 25 agosto 2014, sul website della Massoneria brasiliana, Grande Oriente do Brasil, il massone Barbosa Nunes elogia Papa Francesco perché sta costruendo una nuova Chiesa: «Le parole del Pontefice siano oggetto di meditazione nelle giornate di studio delle Logge Massoniche.»

«Credo che questo papa sia la realizzazione di un disegno che da troppo tempo voleva essere adottato!». ( Nicola Spinello, Gran maestro aggiunto vicario della comunione di Piazza del Gesù, alla domanda postagli dalla trasmissione Mistero, andata in onda il 20 marzo 2013).

E siccome le citazioni, sono un po’ come le ciliegie (una tira l’altra), a conferma di quanto detto ecco la seguente: «… Da questi fraterni e sinceri confronti, che abbiamo avuto, e dall’incontro pieno di speranza in un futuro luminoso per tutti gli esseri umani, è nata l’idea di questo “Documento sulla Fratellanza Umana”. Un documento ragionato con sincerità e serietà per essere una dichiarazione comune di buone e leali volontà, tale da invitare tutte le persone che portano nel cuore la fede in Dio e la fede nella fratellanza umana a unirsi e a lavorare insieme.» (Questa però non proviene da una Loggia massonica – pur se quasi identica! – bensì è quel noto “Documento sulla Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” firmato ad Abu Dhabi, il 4 febbraio 2019, da Bergoglio e dall’imam Ahmad Al-Tayyeb).

Infine, vi è proprio bisogno di un riallaccio ai giorni nostri: Bergoglio ha di nuovo smentito i Vescovi italiani che in questi giorni – non è mai troppo tardi! – avevano fatto sentire un po’ la loro voce con il governo, per la riapertura delle funzioni religiose ai fedeli, però egli tuttavia, con un ennesimo ‘voltagabbana’, tipico del suo modo di agire, ha invece raccomandato che si preghi il Signore per ottenere: «la grazia della prudenza e dell’obbedienza alle disposizioni [governative]!»

Ottimamente ha fatto dunque, mons. Carlo Maria Viganò, a proporre nei giorni scorsi, la preghiera corale dell’esorcismo di Leone XIII, poiché lui sa molto bene che: «… la Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, da molto astuti nemici è stata riempita di amarezza e abbeverata di fiele; essi hanno messo le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro; e lì, dove fu istituita la Sede del beatissimo Pietro e la Cattedra della Verità, hanno posto il trono della loro abominazione ed empietà, così che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso».

E, visto che ho iniziato con Fulton Sheen, allora concludo ancora con delle sue parole, che non hanno bisogno di ulteriori commenti, inserendosi perfettamente nel conteso di crisi attuale: «Satana creerà una contro-chiesa, che sarà la scimmia della Chiesa, perché lui, il diavolo, è la scimmia di Dio. Avrà tutte le note e le caratteristiche della Chiesa, ma in senso inverso e svuotata del suo contenuto divino… Sarà una specie di “corpo mistico” dell’Anticristo, purtroppo simile al Corpo mistico, ingannando molti!»

Fonte:
STILUM CURIAE – Marco Tosatti




Matteucci Marco – © GRAFO2000 | Mercoledì, 15 Aprile 2020

Vuoi commentare il post?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...