I CUORI MARCI NEL PECCATO SONO PIÙ PERICOLOSI DI UN VIRUS MORTALE, PERCHÉ UCCIDONO L’ANIMA

la Sacra Famiglia oggi sta benedicendo il mondo e i raggi d’amore, i ringraziamenti e le benedizioni dei loro Santissimi Cuori vengono irradiati sulle famiglie di tutto il mondo.


Messaggio della Regina del Rosario e della Pace | Manaus, 1° Aprile 2020 |

Pace al tuo cuore!
Figlio mio, molti hanno ancora il cuore indurito e chiuso, nonostante la forte chiamata del Signore alla conversione e al pentimento. I cuori induriti non possono meritare il Regno dei Cieli. I cuori marci nel peccato sono più pericolosi di un virus mortale, perché uccidono l’anima.
Pentiti, pentiti, o umanità, e apri il tuo cuore al Signore, Dio del cielo e della terra. Prima che la sua rabbia cada su di te in un modo mai visto prima, scuotendo le basi della terra. Ascoltate la voce del Signore. Non siate sordi alla sua chiamata!

Ti Benedico!

Messaggio di Nostro Signore Gesù Cristo | Manaus 2 Aprile 2020 |

Pace al tuo cuore!
Mio figlio, anche nei momenti di dolore e tribolazione, agli uomini piace peccare e offendere il Mio Cuore Divino. Il peccato ha indurito i loro cuori e ha accecato molti, perché non vedono nulla e non sentono nulla. Se non c’è pentimento o conversione, non c’è perdono e misericordia, per questo lascio che la mia giustizia continui, punendoli per i loro peccati.

Ti Benedico!

E non potevano credere, per il fatto che Isaia aveva detto ancora:
Ha reso ciechi i loro occhi e ha indurito il loro cuore, perché non vedano con gli occhi e non comprendano con il cuore, e si convertano e io li guarisca!
Questo disse Isaia quando vide la sua gloria e parlò di lui.

(Giovanni 12: 39-41)

Se, tuttavia, il nostro Vangelo rimane velato, è velato per coloro che sono persi, per i non credenti, la cui intelligenza il dio di questo mondo ha accecato, al fine di non far risplendere la luce del Vangelo della gloria di Cristo, che è l’immagine di Dio. (2 Corinti 4: 3-4)

Messaggio di Nostro Signore Gesù Cristo | Manaus 3 Aprile 2020 |

Pace al tuo cuore!
Figlio mio, se l’umanità apre il proprio cuore dinanzi a Me e si converte, avrò pietà di voi e avro compazzione per i vostri dolori e le vodtre afflizioni. Desidero il pentimento e la salvezza dei peccatori. Possano essi chiedere perdono dei loro peccati, correggendosi dalla loro via malvagia, e Io, ancora una volta, sarò compassionevole e li Benedirò. Ecco che Io sono pronto ad aprire il Mio Sacro Cuore ai peccatori pentiti, come rifugio sicuro di benedizioni e di grazie, affinché possano, con umiltà e pentiti dei loro errori, aprirre a Me il loro Cuore, accettando il Mio Amore per la loro vita, perché Io, Dio del cielo e della terra non mi sento né amato né rispettato, sono stato trattato come il peggiore essere del mondo, calpestato e bestemmiato, considerato un oggetto di disprezzo e ridicolizzato da parte di molti. Il Mio Amore vi salva, Mio Amore vi santifica, il Mio Amore guarisce le ferite e le malattie dei vostri corpi e delle vostre anime. Credete nel Mio Amore e la salvezza regnerà nelle vostre vite ed entrerà nelle vostre famiglie.

Ti benedico!

Il Signore ci ha dato questa lettura:

«Or dunque – parola del Signore – ritornate a me
con tutto il cuore, con digiuni, con pianti e lamenti».
Laceratevi il cuore e non le vesti,
ritornate al Signore vostro Dio,
perché egli è misericordioso e benigno,
tardo all’ira e ricco di benevolenza
e si impietosisce riguardo alla sventura.
Chi sa che non cambi e si plachi
e lasci dietro a sé una benedizione?
Offerta e libazione per il Signore vostro Dio.
Suonate la tromba in Sion,
proclamate un digiuno,
convocate un’adunanza solenne.
Radunate il popolo, indite un’assemblea,
chiamate i vecchi,
riunite i fanciulli, i bambini lattanti;
esca lo sposo dalla sua camera
e la sposa dal suo talamo.
Tra il vestibolo e l’altare piangano
i sacerdoti, ministri del Signore, e dicano:
«Perdona, Signore, al tuo popolo
e non esporre la tua eredità al vituperio
e alla derisione delle genti».
Perché si dovrebbe dire fra i popoli:
«Dov’è il loro Dio?».

(Gioele 2,12-17)

Oggi, subito dopo il messaggio di Gesù, mi ero diretto verso il cortile e improvvisamente ho visto la Madonna in cielo e San Giuseppe, che aveva il Bambino Gesù tra le braccia. I tre mi sono apparsi proprio come nell’apparizione del 25 dicembre 1996, mostrando i loro tre cuori sacri. Mi sono reso conto che la Sacra Famiglia oggi sta benedicendo il mondo e i raggi d’amore, i ringraziamenti e le benedizioni dei loro Santissimi Cuori vengono irradiati sulle famiglie di tutto il mondo.

Vuoi commentare il post?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...