IL MIO KATECHON, RAFFORZATO DAL MIO POPOLO FEDELE, È IL FRENO ALL’AVVENTO DELL’ANTICRISTO

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
Alla Sua Amata figlia Luz De Maria | Lunedì 10 Maggio 2021

RICEVETE LA MIA BENEDIZIONE, LASCIATE CHE IL MIO AMORE PENETRI CON FORZA IN CIASCUNO DI VOI, FIGLI MIEI.

Popolo Mio:

Voi siete la generazione della Purificazione. Ecco perché vi guido in modo permanente affinché non vi perdiate nella confusione che seminano costantemente sul Mio Popolo, coloro che si sono impegnati nel male.

IL MIO KATECHON*, RAFFORZATO DAL MIO POPOLO FEDELE, È UN INTRALCIO PER I PIANI DI PRESENTAZIONE AL MONDO DEL FUTURO GOVERNO CHE L’ANTICRISTO STA GIÀ GUIDANDO.

Non perdetevi nell’ego umano. Il più grande ostacolo per la maggior parte del Mio Popolo in questo momento è la cecità spirituale.

COSA VI ASPETTATE? 

PENSATE FORSE DI POTER TORNARE COME PRIMA DOPO QUESTO CONTINUO ANDIRIVIENI DI SOFFERENZA?

Non dovete perdere questo momento, siate migliori, gettate nell’abisso quell’ego umano che vi tiene schiavi del pensiero.

Basta credere di essere i migliori, di sapere tutto e che i vostri fratelli siano degli inetti!

Basta con questi sepolcri imbiancati ” (Mt. 23,27), nauseabondi interiormente a causa dell’ego umano che si gonfia di menzogna!

NON È LA CONOSCENZA CHE DÀ LA SALVEZZA DELL’ANIMA NÉ L’IGNORANZA CHE VI PORTA VERSO ME.

AVETE BISOGNO DI EQUILIBRIO SPIRITUALE, DI FEDE IN ME E INVECE CONTINUATE A PRENDERE SPUNTO DA CREATURE UMANE IMPERFETTE.

Il Mio Popolo dice di amarmi senza trasformarsi dentro … dice di amarmi e continua a portare gli stracci nauseabondi (del peccato ndr) che infettano tutti quelli coloro che camminano al suo fianco …

pretendono di essere Miei Figli ma trovo troppi giudici, troppi dittatori, carnefici e ladri della pace dei loro fratelli …

Ognuno di voi, Suoi figli. Satana combatte senza tregua, specialmente in questo momento decisivo.

Avete dimenticato che il drago infernale muove il suo potere provocando guerre, confusione, discordia, divisione:

QUESTO NON È IL MIO POPOLO, IL MIO POPOLO È QUELLO CHE MI AMA IN “SPIRITO E VERITÀ” , CHE AMA IL SUO FRATELLO, RISPETTANDOLO E AIUTANDOLO.

(Gv. 4,23)

Ci sono tanti giudici nel Mio Popolo che, gonfiati d’orgoglio, si sono seduti alla Mia destra e alla Mia sinistra senza l’approvazione divina, dimenticando che “chi vuole essere grande deve essere il servo di tutti ” (Mt. 20,17) e non il loro giudice.

Voi predicate l’urgenza della conversione, del pentimento, dell’imminenza del Mio Atto di Misericordia per l’umanità:

L’AVVERTIMENTO!

I miei strumenti predicano quanto sia urgente il ritorno dei Miei figli alla Mia Casa, di fronte alle grandi prove in cui vivono e quelle a venire che saranno ancora più grandi.

Non dovete pregarmi con timore, Io sono misericordia e accolgo tutti coloro che ricorrono a me.

Basta con gli arroganti testardi che non cambiano e affondano nel loro stesso fango!

La mia chiesa è provata, così provata che cammina zoppicando!

LA MIA LEGGE È UNA: IMMUTABILE, IRREVOCABILE. IO SONO LO STESSO, IERI, OGGI E SEMPRE (Ebrei 13,8)

Amate Mia Madre e pregate uniti a Lei, che riunisce i Miei figli in un solo Gregge. Unitevi a Mia Madre questo 13 maggio con amore, devozione e ferma intenzione di conversione.

Pregate, figli Miei, la Mia Parola non deve essere distorta per la convenienza del momento.

Vi invito a pregare fortemente per la California, rabbrividisce.

Vi invito a pregare, le potenze intraprendono la via della guerra aperta

Pregate coscienziosamente, la conversione deve avvenire in questo momento! Prima che sia troppo tardi.

Mio amato popolo, tornate a Me totalmente pentiti, amandovi gli uni gli altri, “chi  di voi è senza peccato scagli la prima pietra” (Gv. 8, 1-7)

Il Mio Amore è incomprensibile per la creatura umana. Tornate subito, che potreste avere un giorno, o forse solo un’ora.

Il Mio Amore continua ad aspettarvi. 
Il Vostro Misericordioso Gesù

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARÍA

 Fratelli e sorelle:

Il nostro amato Signore Gesù Cristo ci istruisce nella Legge dell’Amore, del Suo Amore. Egli ci invita a pregare per il suo katechon, non per uno qualsiasi , ma per il suo Katechon . Questo deve portarci a riflettere e ad abbattere gli atteggiamenti egoistici che non ci permettono di agire all’interno delle richieste di Cristo.

Queste ultime parole: “un giorno può essere, come un’ora”, ci immergono in una meditazione urgente, ricordando che in una visione mi ha mostrato un orologio prima con lancette e ore, e poi senza lancette e ore. 

Pertanto, quello che ci avverte del tempo in cui è il suo potere, ci permette di guardare tra quelle parole che ciò che sembra lontano è più vicino di quanto pensiamo. Convertiamoci, siamo messaggeri di questa esigenza.

Nostro Signore Gesù Cristo mi ha concesso la Visione dell’umanità sorpresa dalle consecutive eruzioni vulcaniche. Sono stati attivati ​​così tanti vulcani nella visione, che siamo entrati in un’oscurità composta dalle ceneri e dai gas dei vulcani stessi.

La gente si chiudeva nelle proprie case perché l’aria era inquinata e nociva. Caos.

Ma allo stesso tempo, mi ha mostrato come i suoi cori angelici formassero una scia che fermava i gas, ma non la cenere. Ha fermato i gas in modo che non facessero ammalare il suo popolo fedele.

Infine mi ha detto:

Mia amata, l’aiuto dei Miei Cori Angelici in quel momento sarà come la manna che manderò sui Miei fedeli.

E infondendomi la Sua pace nel cuore, se n’è andato.

Amen.

*NOTA BIBLICA SUL KATÉCHON


Katéchon (o Catéchon), dal greco antico τὸ κατέχον è ciò o colui che ostacola, trattiene o impedisce il verificarsi di un evento.

Questa è la parola usata dall’apostolo San Paolo nella IIa lettera ai Tessalonicesi per descrivere l’ostacolo che ferma la venuta dell’anticristo. I Santi Padri della Chiesa, tra cui Sant’Agostino, interpretarono questo ostacolo come l’Impero Romano da cui la Chiesa fu perseguitata fino al martirio. (cfr. Anno 29 – 476 d.C.).

San Paolo annuncia la venuta “dell’uomo dell’iniquità, il figlio della perdizione, l’avversario, colui che s’innalza sopra ogni essere chiamato e adorato come Dio” e aggiunge che “il mistero d’iniquità è già in atto ma è necessario che sia tolto di mezzo colui che finora lo trattiene.”.

Tuttavia i segni e le vicende ecclesiali, politiche ed economiche, del momento che stiamo vivendo ci stanno chiaramente indicando che “il mistero dell’empietà” è sicuramente già in avanzata fase di attuazione e che è prossima la manifestazione pubblica dell’anticristo al mondo intero, soltanto il permanere del katechon ancora può riuscire nell’impresa titanica di pararglisi dinanzi per trattenere la sua furia.

Marco Matteucci © Grafo2000 | All Rights Reserved
NOTA IMPORTANTE DELLA REDAZIONE
TUTTI I MESSAGGI RIPORTATI NEL BLOG SONO DA CONSIDERARSI COME SEMPLICI NOTE INFORMATIVE, ESSENDO OBIETTIVAMENTE IMPOSSIBILE UNA VERIFICA CONCRETA SULLA LORO REALE ATTENDIBILITÀ.

Vuoi commentare il post?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...